INTERVIEWS

INTERVIEW: Orlando Colón (WWC)

INTERVIEW: Orlando Colón (WWC)

Intervista a Orlando Colón (ex WWE Superstar Epico).

INTERVIEWS Pubblicato in data 04/06/2020 da Giammarco Biso

Lettori di Fight Planet Italia oggi abbiamo l'onore di avere Orlando Colón (ex WWE Superstar Epico) con noi!

 

Readers of Fight Planet Italia today we have the honor of having Orlando Colón (former WWE Superstar Epico) with us!

 

1) Sei nato in una famiglia di lottatori, tuo zio Carlos Colón è un WWE Hall of Famer, i tuoi cugini sono Primo e Carlito, possiamo tranquillamente dire che lottare è nel tuo DNA. Era così ovvio per te provare a diventare un pro-wrestler già da bambino?
Crescendo nel giro del “wrestling business” a Puerto Rico, per me è stato un gioco da ragazzi. Il mio amore per questo business risale a quando avevo 3 anni. Mi sarebbe piaciuto andare agli spettacoli di wrestling e tifare per mio zio nelle sue battaglie con Abdullah the Butcher, Ric Flair, The Iron Sheik. Poi, crescendo, mio padre mi portava negli spogliatoi per incontrare i miei lottatori preferiti. Era surreale per me all'epoca vedere i lottatori nello spogliatoio riscaldarsi e prepararsi a lottare. Osservare le loro valigie (Halliburton), guardarli indossare gli stivali e in alcuni casi applicare il face paint sul viso. Ho potuto assistere in prima persona a tutto il dolore fisico che hanno affrontato combattendo a Puerto Rico. Ho visto alcune volte come mio zio è stato ricucito da un medico dopo una brutale battaglia con Abdullah The Butcher. Quindi sì, posso dire che il wrestling ha sempre fatto parte del mio DNA.

 

1) You were born in a Wrestler family, your uncle Carlos Colón is a WWE Hall of Famer, your cousins are Primo and Carlito, we can safely say that the fight is in your DNA. Was it so obvious for you to try to become a professional Wrestler as a kid?
Growing up around the wrestling business in Puerto Rico, it was a no brained for me. My love for this business goes back to when I was 3 years old. I would love going to the wrestling shows and cheer for my uncle in his battles with Abdullah the Butcher, Ric Flair, The Iron Sheik. Then as i got older, my dad would take me to the locker rooms to meet my favorite wrestlers. It was surreal to me at the time to see the wrestlers in the locker room warming up and getting ready to wrestle. I would stare at their (Halliburton) suitcases, look at them put their boots on and in some cases put their face paint on. I was able to witness first hand all the physical pain they went through wrestling in Puerto Rico. I saw a few times my uncle being stitched up by a doctor after a brutal battle with Abdullah the Butcher. So yes, i can say that wrestling has always been part of my DNA.

 

2) Attualmente combatti nella World Wrestling Council, dove detieni il WWC Universal Heavyweight Championship. Può dirci come è strutturata questa federazione?
La World Wrestling Council è la federazione che mio zio ha creato nel 1973 con il suo partner Victor Jovica. Puerto Rico ha visto i più grandi lottatori della storia lavorare per la WWC. Andre The Giant, Carlos Colón, Ric Flair, Gorilla Monsoon, Bruno Sammartino, Pedro Morales, Bret Hart, Macho Man Randy Savage, The Iron Shiek, Abdullah The Butcher, Giant Baba, El Santo, Mil Mascaras, Mr Perfect, The Great Muta, solo per citarne alcuni. Il WWC Universal Championship ha una storia incredibile, ed essere il campione attuale è un grande onore per me, e voglio rendere giustizia al titolo difendendolo contro i migliori talenti del Pro Wrestling di oggi.

 

2) You currently fight in the World Wrestling Council where you hold the WWC Universal Heavyweight Championship. Can you tell us how this federation is structured?
World Wrestling Council is the promotion my uncle started back in 1973 with his partner Victor Jovica. Puerto Rico has seen the greatest wrestlers in history work for WWC. Andre The Giant, Carlos Colón, Ric Flair, Gorilla Monsoon, Bruno Sammartino, Pedro Morales, Bret Hart, Macho Man Randy Savage, The Iron Sheik, Abdullah The Butcher, Giant Baba, El Santo, Mil Mascaras, Mr Perfect, The Great Muta to name a few. WWC’s Universal Championship has an incredible history, and being the current champion is a great honor for me, and i want to do the title justice by defending it against the best talent in Pro Wrestling today.

 

3) Prima di sbarcare in WWE hai combattuto nella Florida Championship Wrestling, che è riuscita nel corso degli anni a far emergere diversi lottatori. La FCW può essere paragonato a NXT, dove i lottatori emergenti si mettono in mostra e fanno il grande salto?
La FCW è stata il territorio di sviluppo della WWE fino al 2013 credo, quando si sono trasferiti da Tampa a Orlando, FL. Non possiamo paragonare la FCW a NXT a causa del fatto che NXT ha il Performance Center che è un centro di allenamento all'avanguardia, che ha circa 10 ring di wrestling, palestra completamente attrezzata e una grande sala di allenamento per il trattamento degli infortuni sul posto. La FCW aveva solo 3 ring in un capannone. Non avevano una palestra in loco né una sala di allenamento. Vorrei avere la metà delle cose che i ragazzi hanno al giorno d'oggi al Performance Center. I talenti che hanno la fortuna di allenarsi al Performance Center saranno ben preparati a conquistare l'universo WWE e oltre.

3) Before landing in WWE you fought in the Florida Championship Wrestling, which has managed over the years has brought out several wrestlers. Can FCW be compared to NXT, where emerging wrestlers show off and make the big jump?
FCW was WWE’s development territory up until 2013 i think, when they moved from Tampa to Orlando, FL. We can’t compare FCW to NXT because of the fact that NXT has the Performance Center which a state of the art training facility, which has around 10 wrestling rings, fully equipped gym and a great training room to treat injuries on site. FCW only had 3 rings in a warehouse. They didn’t have an onsite gym nor a training room. I wish i had half of the stuff the guys have nowadays at the Performance Center. The talent who are lucky enough to train at the Performance Center are going to be well prepared to conquer the WWE universe and beyond.

 

4) Cosa ha significato per te e tutta la tua famiglia diventare, con tuo cugino Primo, WWE Tag Team Champion? Per inciso, nel 2012 ho avuto il piacere di vederti in azione a Milano durante il tour europeo della WWE.
Vincere i titoli di coppia della WWE ha significato tutto per me, e conquistarli con uno dei miei migliori amici, inoltre mio cugino, è stato come la ciliegina sulla torta. Quello era il mio obiettivo principale quando ho firmato con la WWE. E poter difendere quei titoli in tutto il mondo è stata un'esperienza davvero bella e unica, che vivrà per sempre nel mio cuore.

 

4) What did it mean to you and your entire family to become, with your cousin Primo, WWE Tag Team Champion? Incidentally, in 2012 I had the pleasure of seeing you in action in Milan on the WWE European tour.
Winning the WWE tag team titles meant the world to me, and to win it with one of my best friends, also my cousin, it was like icing on a cake. That was my main goal when i signed with WWE. And to be able to defend those titles all over the world was a really cool and unique experience, that will forever live in my heart.

 

5) Hai cambiato diverse gimmick in WWE in coppia con Primo. Sei passato da Primo & Epico ai Los Matadores, agli Shining Stars (cambiando poi nome in The Colons). In quale di queste situazioni sei riuscito ad esprimerti al meglio in base alla tua personalità?
Penso che ogni personaggio che ho interpretato in WWE contenesse un po’ del mio vero io. Mi è davvero piaciuto tutto. Anche se il personaggio non ha raggiunto il suo pieno potenziale (qualsiasi fosse il motivo). Abbiamo apprezzato molto i characters dei Matadores anche se erano sciocchi e totalmente diversi da quello che abbiamo fatto prima. Ma lavorare insieme, secondo me, al più grande mini wrestler del mondo, torito, è stata un'esperienza fantastica. E vederlo fare le cose incredibili che può fare è stato davvero bello.

 

5) You changed several gimmicks in WWE to pair with Primo. You went from Primo & Epico to Los Matadores, then to the Shining Stars (then changed the name to The Colons). In which of these situations did you manage to express yourself best according to your personality?
I think every character i played in WWE had a little bit of my true self in it. I really enjoyed every single one of it. Even if the character didn’t reach its full potential (for whatever reason that was) We really enjoyed the matadores character even though it was goofy and totally different from what we have done before. But to work along with, in my opinion the greatest mini wrestler in the world, torito was an awesome experience. And to see him do the incredible things he can do was really cool.

 

6) Hai un match, da te combattuto, che rimarrà nel tuo cuore per sempre? E uno che ti sarebbe piaciuto combattere?
Ho avuto molti incontri memorabili in WWE, la maggior parte di loro durante gli eventi dal vivo. Quelli che sono incorporati e hanno un posto speciale nel mio cuore sono stati quelli che ho avuto in Puerto Rico, Spagna, Italia e Giappone. L'atmosfera delle arene e la passione dei fan in questi luoghi sono qualcosa di fuori dal mondo, e ricorderò sempre di essermi esibito in questi Paesi e l'amore che abbiamo ricevuto dai loro fan.

 

6) Do you have a struggled match that will remain in your heart forever? And one that you would have liked to fight?
I had many memorable matches in WWE, most of them were on live events. The ones that are embedded and hold a special place in my heart were the ones i had in Puerto Rico, Spain, Italy and Japan. The atmosphere of the arenas and passion of the fans in these places are something out of this world, and I will always remember performing in these Countries and the love we received from its fans.

 

7) Sentiti libero di dire quello che vuoi a tutti gli appassionati di wrestling italiani.
Grazie per l'opportunità di farmi entrare nei vostri cuori. Spero di avere l'opportunità di esibirmi in Italia nel prossimo futuro. L'Italia è uno dei miei paesi preferiti in cui lottare e sarei felice di dare ai tifosi italiani il meglio di me!
Grazie Mille!!

 

7) Feel free to say what you want to all Italians Wrestling fans.
Thank you for the opportunity of letting me into your hearts. I hope I have the opportunity to perform in Italy in the near future. Italy is one of my favorite countries to wrestle in and I would love to go over and give the Italian fans the very best that I can be!
Grazie Mille!!



Fight Planet Italia

INTERVIEWS Pubblicato in data 06/07/2020

INTERVIEW : Mara Romero Borella (UFC)

Intervista Mara Romero Borella (UFC)

Iniziamo la settimana nel migliore dei modi presentandovi l'intervista che abbiamo avuto l'onore di svolgere con Mara Romero Borella, la prima ed al momento unica donna italiana a far parte del roster UFC.

We start the week in the best way presenting to all of you the interview that we had the honor to have made with Mara Romero Borella, the first and currently only Italian woman to be part of UFC roster.

1) Cosa significa per te essere la prima donna italiana a far parte del roster UFC ?

Essere la prima donna italiana, è stato per me un onore ed un onere. Sono contenta di aver “aperto le porte” alle ragazze italiane e spero che nel futuro qualcuna si aggiunga al roster. È stato anche un onere perché essere l'unica vuol dire anche avere tanta gente che tifa per te e vorresti sempre essere all'altezza di tutte queste aspettative.

 

1)  What does it mean for you be the first Italian woman in the UFC roster?

To be the first Italian woman it has been both an honor and a responsibility. I am happy to have paved the way to Italian girls and I hope that in the future someone will join the roster too.
It was also a responsibility because being the only one also means having so many people cheering for you and you always want to live up to expectations.

 

2) Quanto è stato difficile per una ragazza italiana ambientarsi ad una coltura totalmente diversa dalla nostra come quella americana ?

Per mia fortuna sono sempre stata “cittadina del mondo”. Ho vissuto in Italia ed in Honduras che hanno culture molto diverse, questo mi ha abituata ad essere molto permeabile alle altre culture e stili di vita.
Ovviamente spostarsi di punto in bianco, da sola in un posto in cui non conosci nessuno non è facile, ma attraverso lo sport è più facile fare conoscenze e amicizie.

 

2) How difficult was it for an Italian woman to get used to a different culture like the American one?

Luckily for me, I have always been a "citizen of the planet". I lived in Italy and Honduras, which have very different cultures. This has accustomed me to being very permeable to other cultures and lifestyles. Obviously, moving out of the blue, alone and in a place where you don't know anyone else is not easy, but with sport it's easier to make friends.

 

3) Raccontaci del tuo primo incontro in UFC, nel quale sei stata catapultata in una card di primissimo livello come UFC 216 con pochi giorni di preavviso e come sei riuscita a far quadrare tutto alla perfezione portandoti anche a casa una grande vittoria al debutto.

E’ stata una delle emozioni più forti della mia vita. L'ho saputo solo 10 giorni prima, e non mi sono fatta scappare l'occasione. E’ stata una corsa contro il tempo perché l'iter burocratico è molto preciso, visite mediche, documenti che dovevo presentare, nel frattempo fare il peso. Un emozione dietro l’altra vissuta molto velocemente ed è uno dei ricordi più cari che ho.

 

3) Tell us about your first fight in UFC, when you were thrown into a top-level card like UFC 216 with a few days advice, and how have you been able to manage it all perfectly, also bringing home a great debut victory.

It was one of the strongest emotions of my life. I only found it out 10 days before, and I couldn't miss the chance. It was a race against time because the bureaucratic process is very strict, the medical examinations, all the documents that I had to present and at the same time I had to do the weight. It was one emotion after the other, very quickly-lived and it's one of the most cherished memories I have.

 

4)A Miami ti alleni con l'American Top Team, una delle squadre più prestigiose del mondo MMA, come ti trovi ad allenarti con questi grandi professionisti e quanto si riesce ad imparare da gente di quella caratura?

Quando sono arrivata all’American top Team era un po' come arrivare alla casa dei supereroi.
Tutte persone che vedevo e seguivo in tv o sui social, e di colpo ero lì con loro ed ero una di loro!
Far parte di un team come ATT penso sia un sogno per qualsiasi atleta. In allenamento sei portato a dare sempre il 100% perché lì è vissuto proprio come lavoro a differenza che in Italia. Qua abbiamo alcuni dei migliori coach a livello mondiale per wrestling, striking applicati alle MMA e ogni giorno c'è qualcosa di nuovo di cui far tesoro.

 

4) In Miami you train with the American Top Team, one of the most prestigious teams in the MMA world. How is it for you to train with these amazing pro athletes and how much can you learn from people of that caliber?

When I got to the American Top Team it was a bit like entering the superheroes house. They were all people I saw and followed on TV or on social media, and suddenly I was there with them and I was one of them!
I think it's any athlete's dream to be part of a team like ATT. In training you are much more inclined to always give 100% because it is really felt like a job here, unlike in Italy. Here we have some of the best coaches in the world for wrestling, striking applied to MMA and every day there is something new to treasure.

 

5) Com'è una tua classica tabella di allenamento giornaliera ed come cambia durante l'avvicinamento ad un match?

La mia schedule è settimanale, quindi cambia da giorno a giorno, a volte faccio wrestling la mattina e boxe il pomeriggio, a volte sparring la mattina e conditioning il pomeriggio. Avvicinandosi al match i lavori diventano molto più specifici, con sessioni private impostate sulla gameplan.

 

5) How is your typical daily training schedule and how does it change when you approach a match?

I have a weekly schedule, so it changes day after day and sometimes I do wrestling in the morning and boxing in the afternoon, sometimes sparring in the morning and conditioning in the afternoon.
Approaching the match, the work becomes much more specific, with private sessions specially set up on the gameplan.

 

6) Come occupi il tuo tempo libero lontano dalle palestre?

Riposo, e amo passare il tempo col mio cane Simba, mi piace tantissimo portarlo in spiaggia.

 

6) How do you spend your free time away from gyms?

I rest, and I love to spend time with my dog Simba. I love to take him to the beach.

 

7) Senza voler entrare nella controversa faccenda che ti ha forzato all'impossibilità di praticare la MMA in Italia, quanto questo episodio ha intaccato il tuo rapporto personale ed lavorativo col nostro paese?

Al momento, essendo il mio lavoro ed il mio core business negli USA non ha intaccato il mio lavoro.
Nel futuro vedremo, però per il momento il mio presente è qua.

 

7) Without going into the controversial incident that denied you the chance to practice MMA in Italy, how much did this episode affect your personal and working relationship with our country?

At the moment, as my job and my core business is in the USA, it hasn't affected my job.
We will see In the future, but for the time being my present is here.

 

8)  Come ti sei rialzata dai momenti difficili che hai incrociato sulla tua strada e come sei riuscita a trovare la determinazione per continuare a inseguire i tuoi sogni? Quanto é soddisfacente ora poter dire di avercela fatta alla faccia di tutti coloro che hanno tentato di ostacolarti?

Lo sport mi ha aiutato tantissimo da questo punto di vista, perché mi ha dato la motivazione che mi serviva per superare un brutto momento.
L'obiettivo iniziale non era nemmeno arrivare così in alto, era più una faccenda personale, ma lungo la strada si è concretizzata questa possibilità e ho fatto di tutto per ottenerla.
E’ bellissimo essere arrivata fin qua, non tanto come “vendetta” verso chi voleva ostacolarmi, ma solo per me stessa.

 

8) How did you manage to get back up from the difficult moments you encountered on your way and how could you find the determination to keep chasing your dreams? How satisfying is it now to be able to say that you made it, regardless of everyone that tried to hinder you?

Sport has helped me a lot from this point of view, because it has given me the motivation I needed to overcome a bad moment.
The initial goal was not even to get this far, it was more of a personal matter. But, along the way, this chance materialized and I did everything to grab it.
It is wonderful to have come this far, not so much as a "revenge" towards those who wanted to hinder me, but only for myself.

 

9) Secondo te in quali modi il nostro paese dovrebbe far aumentare la popolarità di uno sport ancora troppo poco considerato in Italia e cosa consigli ai nostri ragazzi connazionali che vorrebbero intraprendere una carriera come la tua?

In Italia ora ci sono le basi, per iniziare ad investire in una carriera, ma se si vuole fare il lavoro dell’atleta il mio consiglio è ancora quello di emigrare per ora.
Per aumentare la popolarità delle MMA in Italia servirebbe secondo me la trasmissione degli eventi locali in TV, cosa che nell'ultimo anno stava “nascendo”, e avere un atleta italiano ai vertici mondiali, magari ai vertici UFC potrebbe aiutare tantissimo, è risaputo che l’italiano medio segue molto più gli sport dove c'è un connazionale vincente.

 

9) In your opinion, how could our country increase the popularity of a sport which still has too little consideration in Italy and what advice would you give to our fellow countrymen who would like to embark on a career like yours?

In Italy you have the foundations to start investing in a career now, but if you want to be an athlete and turn it into a job, my advice is still to emigrate for now.
In order to increase the popularity of MMA in Italy, in my opinion, it would require to broadcast local events on TV, which is something that it was starting to emerge in the last year, and also having an Italian athlete at the highest ranks in the world would help a lot, maybe at the UFC summits. It is well known that the average Italian is much more inclined to follow sports where there is a successful compatriot.

 

10) Tra i fighter del passato o tra quelli attualmente in attività, chi è stato/a colui a cui ti sei maggiormente ispirata nel tuo percorso verso la massima lega al mondo?

Gli atleti “idoli” con cui sono cresciuta, essendo io nata col judo, erano Ylenia Scapin, Cinzia Cavazzuti e Emanuela Pierantozzi, che erano le tre donne più forti in Italia quando ero piccola.
Nelle MMA, un atleta che seguo e che ammiro da sempre, per quello che è e per quello che ha fatto come persona e come atleta è Amanda Nunes.
Poi ci sono tanti atleti che ammiro come Formiga, Adriano Moraes, Edson Barboza che hanno belle storie di vita.

 

10) Among the fighters of the past or those currently active, who was the one who inspired you the most throughout your journey to the top league in the world?

The "idol" athletes I grew up with, being born in judo, were Ylenia Scapin, Cinzia Cavazzuti and Emanuela Pierantozzi, who were the three best women in Italy when I was a child. In the MMA, an athlete I've always followed and admired for who she is and for what she has done both as a person and as an athlete, is Amanda Nunes.

 

11) Qual'è il futuro di Mara Borella in UFC ?

Il futuro di Mara non so dirtelo ora, ma l’obiettivo di Mara ora è quello di evolversi e guadagnarsi l'opportunità di avere tanti altri match in UFC.

 

11) How do you see Mara Borella's future in UFC?

I can't tell you Mara's future now, but Mara's goal is to evolve and earn the opportunity to have many other UFC matches.

 


Fight Planet Italia

INTERVIEWS Pubblicato in data 20/06/2020

INTERVIEW: FRANCESCO AKIRA E NICO INVERARDI

 

 

Dopo le prime interviste già pubblicate nelle scorse settimane sul nostro canale Youtube, Francesco Akira, ancora in Giappone e Nico Inverardi, campione della Rising Sun, tornano ai nostri microfoni, per lanciare ancora una volta un messaggio di supporto nei confronti del wrestling italiano.

 

<iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/rJD4BHXIR00" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>


Fight Planet Italia

INTERVIEWS Pubblicato in data 14/06/2020

INTERVIEW: JEREMY MARCUS (NJPW Refree)

Con la ripartenza della NJPW dalla prossima settimana, abbiamo voluto intervistare qualche "addetto ai lavori" della più grande federazione giapponese. Abbiamo avuto il piacere di fare qualche domanda a Jeremy Marcus, arbitro di grande esperienza nella promotion nipponica e non solo, cercando di scoprire qualcuno dei suoi segreti ed imparando qualcosa dal ruolo di arbitro di wrestling.

 

Come è nata la passione per il wrestling? Quali sono stati i personaggi che ti hanno fatto innamorare della disciplina?

Ho iniziato a guardare il wrestling da bambino perché mio fratello maggiore noleggiava le videocassette del WWF dal nostro negozio di video locale. Dopo qualche anno lui è cresciuto ed ha smesso, mentre io sono stato catturato dal dramma e dalla fisicità. Non guardavo gli sport, ma mi piaceva perdermi nel mondo del wrestling. The Undertaker, Shawn Michaels, The Ultimate Warrior e Razor Ramon erano alcuni dei miei preferiti.

 

How did the passion for wrestling come about? What were the characters that made you fall in love with the discipline?

I started watching wrestling as a toddler because my older brother would rent WWF tapes from our local video store. After a few years, he grew out of it but I was hooked by the drama and physicality. I didn't watch sports but I loved to get lost in the world of wrestling. The Undertaker, Shawn Michaels, The Ultimate Warrior and Razor Ramon were some of my favorites.

 

 

Quali sono i tuoi obbiettivi primari come arbitro?

Il mio approccio è quello di migliorare l'incontro senza venir distratto dai lottatori. Cerco di essere attivo sul ring, non di intralcio ma in grado di contare quando necessario. Spero che, essendo in buona posizione, il dramma dell'incontro venga intensificato.

 

How did you approach the role of referee?

My approach to being a referee is to enhance the match without distracting from the wrestlers. I try to be active in the ring so I am not in the way but am in position to count when needed. I hope that by being in good position, the drama of the match is heightened.

 

 

L'arbitro ha una funzione fondamentale nel wrestling. Vuoi spiegarci brevemente quali sono i compiti più importanti di un arbitro in un match?

Gli arbitri prima di tutto applicano le regole del wrestling. Tuttavia, siamo anche lì per aiutare i lottatori a stare al sicuro. Se dobbiamo terminare un incontro a causa di un infortunio, abbiamo la facoltà di farlo.

 

The referee has a fundamental function in wrestling. Do you want to briefly explain to us what are the most important tasks of a referee in a match?

Referees first and foremost enforce the rules of wrestling. However, we are also there to help the wrestlers be safe. If we need to end a match due to an injury, then we have the discretion to do so.

 

 

Ci sono state situazioni nella tua carriera in cui dovevi fare delle scelte fondamentali per la sicurezza degli atleti?

Sì, sfortunatamente c'è un lato pericoloso del wrestling e gli atleti rischiano di farsi male. Un lottatore una volta si è rotto una gamba durante un incontro, quindi ho dovuto terminare immediatamente il match e chiedere aiuto. Se un lottatore subisce un infortunio alla testa e non risponde, è mio dovere come ufficiale terminare l'incontro.

 

Have there been situations in your career where you had to make fundamental choices for the safety of athletes?

Yes, unfortunately there is a dangerous side to wrestling and athletes to get hurt. A wrestler once broke his leg during a match so I had to immediately end the match and call for help.
If a wrestler suffers a head injury and is non-responive then it's my duty as an official to end the match.

 

 

L'arbitro gioca anche un ruolo nella scelta dell'andamento della partita o esegui ciò che viene deciso da atleti e booker?

No, nella mia esperienza, reagisco solamente in base all'azione sul ring.

 

Does the referee also play a role in choosing the progress of the match or do you perform what is decided by athletes and bookers?

In my experience, I react based on the action in the ring.

 

 

Il wrestling si è evoluto molto negli ultimi anni. Anche il ruolo di arbitro ha subito la stessa evoluzione?

Sì, gli arbitri devono tenere il passo con i lottatori poiché ci sono atleti straordinari. Non è sufficiente solo contare i tre, dobbiamo avere la resistenza fisica per seguire i lottatori nelle loro azioni sul ring. Inoltre, con una maggiore attenzione al trauma cranico e alla sicurezza del lottatore, dobbiamo essere consapevoli se un wrestler si è gravemente ferito in un match.

 

Wrestling has evolved a lot in recent years. Has the role of referee also undergone the same evolution?

Yes, referees have to keep up with the wrestlers as there are tremendous athletes in there. It is not good enough to just count the three, we have to have the cardio to follow the wrestlers around the ring. Also, with increased focus on head trauma and wrestler safety, we need to be aware if a wrestler has been seriously injured in a match.

 

 

Qual è stata il match più importante della tua carriera? E il migliore che hai arbitrato?

Direi che Roppongi 3K vs SoCal Uncensored di Strong Style Evolved 2018 è stato il più importante, perché è stato il mio primo grande incontro con la NJPW. Mi ha permesso di lavorare con l'azienda su base continuativa. Il più bell'incontro che ho arbitrato è stata Finjuice vs G.O.D. per gli IWGP Heavyweight Tag Team del tour New Beginning USA 2020. E' stata una contesa molto combattuta e per questo ho dovuto stare davvero attento.

 

What was the most important match in your career? And the best match you have ref?

I would say Roppongi 3K vs SoCal Uncensored from Strong Style Evolved 2018 was the most important because that was my first big match with NJPW. It opened the door for me to work with the company on an ongoing basis.
The best match I reffed was Finjuice vs G.O.D. for the IWGP Heavyweight Tag Team Championships from the New Beginning USA 2020 tour. It was a hard fought match and I really had to be on my toes for it.

 

 

Quali sono gli obiettivi della tua carriera che vorresti raggiungere?
Vorrei arbitrare nel Madison Square Garden. La NJPW avrà proprio in quell'arena Wrestle Dynasty nel 2021, spero di avere una possibilità per allora.
Vorrei anche arbitrare un torneo in Giappone e arbitrare match in singolo al Tokyo Dome!

 

What are the goals in your career that you would like to achieve?
I would like to referee in Madison Square Garden. NJPW is having Wrestle Dynasty there in 2021 so hopefully I get a chance then.
I would also like to referee a tournament in Japan and referee a singles match at the Tokyo Dome!

 

Ringraziamo ancora Jeremy Marcus per la disponibilità, preparandoci a vederlo presto in azione dalla prossima settimana in NJPW.