APPROFONDIMENTI

WWE DRAFT 2020 #4 - Vecchi Volti Nuovi

WWE DRAFT 2020 #4 - Vecchi Volti Nuovi

Analisi del WWE Draft 2020

APPROFONDIMENTI Pubblicato in data 16/10/2020 da Andrea Piccioli

Per alcuni atleti, il Draft potrebbe rappresentare la rampa di lancio finale verso la consacrazione. Per altri, un passo indietro al ruolo di jobber, dal quale potrebbero non ottenere nulla. 

 

Rimangono a Raw Ricochet ed Angel Garza, dopo lunghe faide che li hanno visti contrapposti ai soliti avversari per un interminabile periodo. È il momento di cambiare marcia, se non vogliono rimanere impantanati nel mid-carding. 

Rimane anche Keith Lee, che dopo uno sfavillante debutto è passato in secondo piano. Forse la WWE sta aspettando il momento giusto per lanciarlo e l'inizio nuova stagione potrebbe rappresentare la scelta ideale. 

 

Arrivano da Smackdown tre nomi potenzialmente interessanti: Matt Riddle, Drew Gulak ed Elias. Se per l'ultimo è già pronta la faida contro Jeff Hardy, gli altri due devono ritagliarsi la giusta fetta di notorietà che meritano, per alzare il loro status nella compagnia ed acquisire Star-Power. 

 

Rimangono a Smackdown Daniel Bryan e King Corbin. Per quanto il primo abbia già ottenuto moltissimo in carriera e può tranquillamente tirare i remi in barca, lo stesso non si può dire per il monarca dello Show Blu, che ha bisogno urgente di titoli per consolidare la sua posizione. Passano dal Roster rosso Murphy ed Aleister Black, due "personaggi in cerca di autore" che devono riscriversi per alzare il loro status. Se da un lato Black lo ha già fatto, dall'altro Murphy deve scrollarsi di dosso l'immagine di "discepolo di Rollins" e dimostrare di saper volare con le sue ali. Per tutti, a mio parere, il primo bersaglio è Sami Zayn, fresco di riconquista del titolo Intercontinentale e alla ricerca di nuovi sfidanti. 

 

Difficile stabilire quale Roster ha ottenuto il vantaggio maggiore. Molto sta nelle scelte che il Creative Team farà su questi atleti, oltre alla loro personale capacità di farsi amare dal pubblico. Vedremo chi, partendo da questo Draft, riuscirà ad imporsi fra questi atleti e diventare la Superstar del domani. 



Fight Planet Italia

APPROFONDIMENTI Pubblicato in data 15/10/2020

WWE DRAFT 2020 #3 - Giochi di Coppie

Analisi del WWE Draft 2020

I campioni di coppia dei due Rosters si sono invertiti, scambiando le loro cinture. Questo passaggio di consegne senza una effettiva conquista vale come regno titolato da aggiungere in palmarés? 

 

Gli Street Profits approdano a Smackdown, dove trovano ad attenderli Cesaro e Nakamura come papabili primi sfidanti. Passano al Roster blu, però, anche Robert Roode e Dolph Ziggler, che proprio all'ultima puntata di Raw hanno tentato l'assalto alle cinture e che potrebbero provarci ancora a Smackdown. Merita interesse anche il passaggio di Dominick Mysterio assieme al padre Rey:se nelle clausole del rinnovo del mascherato ci fosse la conquista di un titolo assieme al figlio, questa potrebbe essere davvero l'occasione buona. Non scordiamoci inoltre degli Usos, ancora in forza a Smackdown anche se ora impegnati con il cugino Roman Reigns, così come i Forgotten Sons, in attesa di un lancio iniziale. 

 

I New Day tornano a Raw in formazione ridotta: solo Kofi Kingston e Xavier Woods. Ad attenderli ci sono i Viking Raiders, esclusi dal Draft ed in attesa di nuovi team da affrontare. Passano al Roster rosso anche The Miz e John Morrison, che potrebbero ambire alle cinture nel breve periodo. Non scordiamoci, inoltre, delle due stable più famose attualmente: la Hurt Business e la Retribution. Chiusa la loro faida personale, potrebbero rappresentare una buona scelta per le cinture di coppia. 

 

Sicuramente questa parte di Draft è la più equilibrata. Smackdown sembra aver pescato le carte migliori, ma per entrambi c'è la forte possibilità di dar lustro alle cinture di coppia con campioni e sfidanti notevoli


Fight Planet Italia

APPROFONDIMENTI Pubblicato in data 14/10/2020

WWE DRAFT 2020 #2 - Ladies Choice

Analisi del WWE Draft 2020

Le campionesse di Raw e Smackdown rimangono nei loro rispettivi show, ma con alcune interessanti novità e probabili nuove sfidanti. 

 

Per il roster rosso, già sappiamo che Asuka dovrà difendere la sua cintura dall'assalto di Lana, promossa prima contendente nell'ultima puntata di Raw. 

Resta confermata Charlotte Flair, a mio avviso sempre una scelta valida attorno alla cintura, ma sono da segnalare l'approdo di Naomi e Lacey Evans, pronte ad insidiare la campionessa in futuro. Nikki Cross rappresenta una Wildcard da non sottovalutare, nella volontà di darle fiducia dopo l'ottimo lavoro svolto con Alexa Bliss, anche lei draftata a Raw ma, al momento, più concentrata nel suo ruolo al fianco di The Fiend. 

 

Per Smackdown, Bayley dovrà prima chiudere definitivamente i conti con Sasha Banks. Chi ne uscirà vincitrice, dovrà preoccuparsi principalmente di due draftate che andranno presumibilmente a caccia del titolo: Bianca Belair e Natalya. Da non sottovalutare la rinata Carmella, così come Billie Kay, divisa dalla sua compagna Payton Royce, e Zelina Vega, che ha annunciato via social il suo draft allo show blu. Rimane in forza a Smackdown anche Tamina, esclusa dai papabili del Draft. 

 

Anche per questa sezione del draft, il vantaggio appare più evidente per Raw, che può contare su ex campionesse ed atlete di spicco. Smackdown appare più come "terra delle opportunità", dove provare a far crescere le campionesse del domani. 


Fight Planet Italia

APPROFONDIMENTI Pubblicato in data 13/10/2020

WWE DRAFT 2020 #1 - I nuovi sfidanti

Analisi del WWE Draft 2020

Il draft di quest'anno ha sconvolto non poco gli equilibri fra i due rosters, creando molti scenari plausibili. Per alcuni atleti, lo spostamento può essere considerato una promozione o un effettiva utilità ad aggiungere interesse ped lo show di arrivo. Per altri, invece, si tratta di una possibile condanna a morte verso l'oblio.

 

Partiamo da Raw, dove sono stati confermati Drew McIntyre e Randy Orton, protagonisti della prossima sfida per il WWE Universal Title e che, presumibilmente, sarà l'ultimo capitolo della loro faida. Chi potrebbe prendere il posto dello sfidante per la conquista della cintura?

Tra i draftati da Smackdown, spunta il nome di AJ Styles, che possiede uno star-power tale da poter ambire subito al giro titolato, indipendentemente da chi uscirà Campione dall'Hell in a Cell. Altro nome da non escludere è quello di Braun Strowman, alla disperata ricerca di una riconferma dopo il regno titolato post Wrestlemania 36. In alternativa, si potrebbe fare il nome di Jeff Hardy, attualmente però coinvolto in una storyline contro Elias, o quello di The Fiend Bray Wyatt, pronto a dare il suo contributo nella creazione di qualche storia creepy che non guasta mai. Da non sottovalutare anche la carta Sheamus, che potrebbe rappresentare uno sfidante di transizione in attesa di contendenti più altisonanti.

 

 

A Smackdown è rimasto Roman Reigns e suo cugino Jey Uso, impegnati anche loro nel capitolo finale della loro faida per il WWE Title.

Al termine della stessa, il nome più probabile da inserire come primo contendente è quello di Seth Rollins, ma vedo più logico consolidare prima la sua Gimmick di Smackdown Savior prima di muoverlo verso il titolo. Rimangono quindi due nomi: Kevin Owens, che potrebbe finalmente tornare ad orbitare nel giro titolato, e Big E, svincolato dal New Day dopo anni e pronto per il grande balzo. Non dimentichiamoci inoltre di Otis, rimasto nel roster blu e proprietario del Money in the Bank, che potrebbe in qualunque momento rivoluzionare lo scenario intorno al WWE Title.

 

Draft che avvantaggia il roster rosso, il quale comunque appariva il più sofferente. Tanti nomi possibili e cambi di programma potrebbero dare allo show del lunedì sera la tanto attesa ventata di novità